ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: la protesta continua dopo la notte di violenze a Kiev

Lettura in corso:

Ucraina: la protesta continua dopo la notte di violenze a Kiev

Dimensioni di testo Aa Aa

Migliaia di manifestanti sono tornati in piazza dell’Europa a Kiev, dopo una delle notti più violente degli ultimi due mesi in Ucraina.

Nonostante gli appelli alla calma da parte dell’opposizione, sono state lanciate di nuovo pietre e molotov contro la polizia. I furgoni e gli autobus bruciati domenica sono stati usati per costruire nuove barricate.

Intanto il presidente Yanukovich ha invitato l’opposizione al dialogo, i ministri degli Esteri europei hanno esortato tutte le parti alla moderazione.

Domenica un centinaio di persone sono rimaste ferite quando un gruppo di violenti si è scontrato con la polizia dopo aver cercato di forzare il cordone per dirigersi verso la sede del governo.

A piazza Maidan, a meno di un chilometro di distanza, la situazione invece è calma. Qui dall’inizio della contestazione sono accampati i filoeuropei che protestano anche contro una legge recente sulle manifestazioni che prevede multe e carcere. Vengono messi fuorilegge, tra l’altro, le barricate non autorizzate, l’ingresso in massa in luoghi pubblici, l’allestimento di tende e palchi.