ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Datagate, Obama alla Merkel: "Non sarai spiata''

Lettura in corso:

Datagate, Obama alla Merkel: "Non sarai spiata''

Dimensioni di testo Aa Aa

Barack Obama punta alla riconciliazione con Angela Merkel, dopo lo scandalo ‘‘Datagate’‘ e il sospetto, con le rivelazioni dell’ex agente segreto Edward Snowden, che Washington abbia intercettato le telefonate della Cancelliera.
In un’intervista esclusiva rilasciata alla televisione tedesca ‘‘Zdf’‘, il presidente degli Stati Uniti non si scusa ma assicura di volere recuperare il “rapporto di amicizia e di fiducia” con Angela Merkel.

“Non voglio danneggiare questa relazione attraverso misure di sorveglianza che ostacolano le nostre comunicazioni basate sulla fiducia,” dice Obama che poi promette: “Fino a quando sarò presidente degli Stati Uniti, il cancelliere tedesco non deve preoccuparsi.’‘

L’obiettivo è allentare la tensione diplomatica con Berlino che aveva reagito duramente alle indiscrezioni sulle attività di spionaggio. “Non è accettabile, tra alleati ci vuole fiducia’‘: aveva detto Angela MerkeI lo scorso ottobre chiedendo a Obama ‘‘un’immediata e chiara spiegazione”.

Il presidente degli Stati Uniti torna a rassicurarla ma, ribadisce anche in questa intervista, che l’intelligence Usa continuerà a raccogliere dati necessari ‘‘alla garanzia della sicurezza nazionale’‘ e anche ‘‘della sicurezza degli alleati.’‘