ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Colorado: un possibile mercato turistico legato alla cannabis?

Lettura in corso:

Colorado: un possibile mercato turistico legato alla cannabis?

Dimensioni di testo Aa Aa

Produttori, commercianti e consumatori di marijuana si preparano in Colorado a veder fiorire un nuovo tipo di mercato turistico.

All’inizio del mese è entrata in vigore la norma che ne legalizza la vendita.

Le autorità di Denver hanno già rilasciato centinaia di licenze a coffee shop, rivenditori e a novelli tour operator che a bordo di una limousine porteranno i turisti a conoscere i circuiti meno battuti.

“Credo sia una bella idea far vedere alla gente diversi tipi di programmi – dice una turista – tipi di canapa e differenti posti dove consumarla”.

Si stima che la vendita di cannabis porterà nelle casse dello Stato 67 milioni di dollari. Ma non è chiaro quali ricadute avrà sul resto dell’economia.

“Ancora non sappiamo – dice Rich Grant, operatore turistico di Denver – se la gente verrà qui incrementando il turismo con la marijuana o quale sarà il settore che crescerà. Non possiamo basare il marketing sui primi giorni dall’inizio delle vendite”.

Il consumo di marijuana è legale in 19 Stati americani per uso medico.
Solo in Colorado e Washington il mercato è indirizzato a un consumo differente, anche se regolato e controllato lungo tutta la filiera.