ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Olanda: birra in cambio di un lavoro

Lettura in corso:

Olanda: birra in cambio di un lavoro

Dimensioni di testo Aa Aa

Accade in Olanda, ma solo agli alcolizzati. Ad Amsterdam una Ong che si occupa di poveri e senzatetto ha avviato un programma, finanziato in parte dallo Stato per togliere gli alcolisti dalla strada.

Il metodo è semplice: dare un lavoro alle persone affette da alcolismo cronico in cambio di dieci euro al giorno, mezzo pacchetto di tabacco da rullare e cinque birre, due la mattina insieme al caffé, due a mezzogiorno con un pasto caldo e una a fine giornata.

“Il tempo è clemente e possiamo bere un sacco di birra. A me piae perché sono utile. Mi stufavo a stare seduto senza fare niente su di una panchina”, dice un membro del programma.

Aggiunge una volontaria: “Per molti politici è stato difficile da accettare. Date alcol? No, diamo alle persone una prospettiva. La sensazione di essere utili. Di stare facendo qualcosa di utile. Fanno quello che gli chiediamo e non ostracizziamo nessuno che vive nei nostri quartieri”.

Il tentativo arriva dopo il pugno duro delle autorità, che avevano inasprito le multe e vietato di bere nei luoghi pubblici senza alcun risultato.

Paradossalmente funziona perché chi entra nel programma smette di bere superalcolici e torna ad essere quello che non è stato a lungo: un cittadino e un membro della propria comunità.