ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I bimbi acquistano app senza consenso. Apple rimborsa i genitori

Lettura in corso:

I bimbi acquistano app senza consenso. Apple rimborsa i genitori

Dimensioni di testo Aa Aa

Risarcimento con parecchi zeri. Ammonta a più di trentadue milioni di dollari il costo dei rimborsi che Apple pagherà per mettere fine alla disputa sugli acquisti fatti da bambini e ragazzini senza il permesso dei genitori. La società di Cupertino ha patteggiato la cifra con la Commissione Federale del Commercio (l’Antitrust americana).

In pratica è successo che parecchie famiglie si sono viste addebitare non pochi soldi per upgrade di app e giochi su iPhone e iPad. In fondo bastava solo digitare una password e via libera agli acquisti dall’App Store.

La Apple ha fatto sapere che tutelare i minori è una priorità. Ma attenzione. Perchè non è la prima volta che la società ha sborsato soldi patteggiando una class action sullo stesso tema. Lo scorso anno ha pagato decine di milioni di dollari a più di 23 milioni di clienti.