ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al salone di Detroit il settore dell'auto ingrana la marcia

Lettura in corso:

Al salone di Detroit il settore dell'auto ingrana la marcia

Al salone di Detroit il settore dell'auto ingrana la marcia
Dimensioni di testo Aa Aa

Belle. Potenti, ma con un occhio anche ai consumi. E pronte ad aggredire un mercato che, al contrario di quello europeo, sta riprendendo velocità.

Ecco, in poche parole, le tendenze riscontrabili all’ultimo salone dell’Auto di Detroit e ben sintetizzabili nella nuova Mercedes Classe C presentata da Daimler proprio nella capitale dell’industria automobilistica: 100 chili di meno e consumi ridotti grazie all’alluminio nella scocca.

“Nel 2013 le vendite del marchio Mercedes sono cresciute del 14% rispetto all’anno precedente”, ha detto orgoglioso il numero uno Dieter Zetsche. “La nostra quota nel mercato del lusso è tra le più alte della storia. Quasi un veicolo di lusso su cinque, venduto qui, è una Mercedes”, ha aggiunto.

Siamo pur sempre negli Stati Uniti, però, e non potevano mancare i mezzi tipicamente di queste terre come il pickup Canyon, presentato per l’occasione dal nuovo amministratore delegato di General Motors, Mary Barra.

Non sorprende che l’ibrido e l’elettrico siano finiti un po’ in sordina. Nel pieno della recessione gli eccessi erano fuori moda, ma, con la rinascita del mercato americano si può tornare ad osare: con la nuova Corvette, per esempio, dotata di un apparecchio cui si possono registrare fino a 13 ore delle nostre performance al volante. Il vero traguardo è postare tutto su Facebook.