ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sharon: apre la camera ardente alla Knesset di Gerusalemme

Lettura in corso:

Sharon: apre la camera ardente alla Knesset di Gerusalemme

Dimensioni di testo Aa Aa

È a Gerusalemme la bara contenente la spoglie di Ariel Sharon, morto sabato dopo otto anni di stato vegetativo. Il feretro, scortato da militari, è stato trasportato dall’ospedale di Tel Aviv, dove Sharon si è spento, ed è stato deposto davanti alla Knesset, sede del parlamento israeliano.

Per sei ore gli israliani che lo vorranno potranno rendere omaggio all’ex premier. Domani, sempre alla Knesset si svolgerà la cerimonia ufficiale alla quale interverranno i principali leader politici israeliani, primi fra tutti il premier Benyamin Netanyahu e il presidente
Shimon Peres, ma anche rappresentanti stranieri come il vicepresidente degli Usa Joe Biden e, forse, anche il ministro degli esteri russo Sergey Lavrov.

Dopo il ricordo pubblico, il feretro proseguirà per il Negev dove le spoglie di Sharon saranno interrate nel ‘Ranch dei Sicomori’, residenza e luogo molto amato dall’ex premier, dove è già sepolta la moglie Lily.