ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Revocato il divieto dello spettacolo del comico francese accusato di antisemitismo

Lettura in corso:

Revocato il divieto dello spettacolo del comico francese accusato di antisemitismo

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo spettacolo si farà. Dieudonne M’bala M’bala il comico famoso anche per le sue sette condanne per antisemitismo, alla fine potrà partire oggi con il tour del suo spettacolo Le Mur da Nantes, dove era stato vietato con circolare del prefetto per il timore che scatenasse tensioni sociali.

Il Tribunale di Nantes ha annullato il bando sostenendo che lo spettacolo del controverso comico non ha come oggetto principale l’attacco alla dignità umana.

Ad esultare è l’avvocato del comico che aveva gridato alla censura, sostenendo che il bando violasse la libertà di espressione.

“Non abbiamo intenzione di demordere, non abbiamo un piano B per esibirci da un’altra parte, lo spettacolo si farà nel suo teatro a Saint Herblain”, ha detto Jacques Verdier, avvocato del comico.

Il Ministro dell’Interno francese,Manuel Valls, ha presentato un ricorso immediato al Consiglio di Stato francese contro l’annullamento del divieto dello spettacolo di Dieudonnè da parte del Tribunale di Nantes.

La vicenda aveva fatto intervenire anche il Presidente francese François Hollande che aveva richiamato all’allerta contro atti di antisemitismo.

Molte città francesi avevano cancellato le date del tour, intanto a Nantes Le Mur ha già venduto 5000 biglietti.