ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bankgkok: marcia anti-governativa in vista della maxi protesta di lunedì

Lettura in corso:

Bankgkok: marcia anti-governativa in vista della maxi protesta di lunedì

Dimensioni di testo Aa Aa

Nuova marcia a Bangkok, l’ultima di “riscaldamento” prima della maxi protesta anti-governativa di lunedì. Migliaia di manifestanti hanno slfilato per le strade della capitale tailandese cercando consensi in vista del 13 gennaio, quando gli oppositori della premier Yingluck Shinawatra intendono bloccare l’intera città posizionandosi in venti incroci stradali chiave.

“Io ci sarò sicuramente il 13 gennaio. Alle 9 sarò là. Sono pronta. Resterò finché Yingluck si dimetterà. Resterò lì finché il paese non verrà riformato”.

I manifestanti chiedono che la premier venga rimpiazzata da un “Consiglio del Popolo” non eletto, posticipando sine die le elezioni del 2 febbraio. Temono che la leader, considerata una marionetta del fratello Thaksin, possa aggiudicarsi le consultazioni appoggiata dal nord e nord-est rurale.

Secondo molti analisti, l’obiettivo della protesta guidata dall’ex vicepremier Suthep Thaugsuban è quella di provocare il caos per favorire l’intervento dell’esercito, che dal 1932 ha organizzato 18 colpi di stato.