ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Italia, nuovo record negativo della disoccupazione


economia

Italia, nuovo record negativo della disoccupazione

Non c‘è luce in fondo al tunnel per il mercato del lavoro italiano, che, a novembre, ha registrato una nuova emorragia di posti di lavoro.

Secondo i dati forniti dall’Istat, il tasso di disoccupazione è salito al 12,7%: una percentuale mai osservata dall’inizio delle rilevazioni storiche nel 1977.

Tra i disoccupati, soprattutto ragazzi: “Sono molto preoccupata per il mio futuro. A dir la verità, non ho ancora deciso che cosa farò. Molto probabilmente andrò all’estero”, spiega una ragazza fuori dall’ufficio per l’impiego di Cinecittà, a Roma.

“Abbiamo investito il nostro tempo e i nostri soldi negli studi, e ora ci ritroviamo con niente in mano”, le fa eco, amaramente, un altro ragazzo.

Nello stesso mese anche la disoccupazione giovanile ha segnato un nuovo record: il 41,6% della popolazione attiva. Contando il totale degli under-25, i senza-lavoro sono uno su dieci.

Dati “devastanti” secondo il segretario del Pd Matteo Renzi, che accelera sulla stesura di un documento (il cosiddetto “job act”) per le riforme nel mercato del lavoro.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

economia

Eurozona, a novembre scatto delle vendite al dettaglio