ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa, Corte suprema blocca le unioni gay nello Utah

Lettura in corso:

Usa, Corte suprema blocca le unioni gay nello Utah

Dimensioni di testo Aa Aa

La Corte suprema degli Stati Uniti assesta una battuta d’arresto alla causa dei matrimony gay. Nello Utah, dove queste unioni erano diventate legali meno di tre settimane fa, i giudici hanno disposto una sospensione temporanea, in attesa che sulla questione si pronunci la corte d’appello del decimo circuito, con sede a Denver in Colorado.

Una decisione che getta in un limbo giuridico le circa novecento unioni omosessuali celebrate finora, dal momento che una nuova sentenza potrebbe richiedere diversi mesi.

Il 12 dicembre scorso, lo Utah era diventato il diciottesimo stato americano ad autorizzare le nozze tra persone dello stesso sesso. Ma il tema continua a creare dibattito, specie in questo stato centro-occidentale, dove quasi i due terzi della popolazione sono di fede mormone.