ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al CES di Las Vegas, tra gadget indossabili, auto intelligenti e ultra HD

Lettura in corso:

Al CES di Las Vegas, tra gadget indossabili, auto intelligenti e ultra HD

Dimensioni di testo Aa Aa

I televisori HD? Roba del passato. Da oggi la parola d’ordine è “Ultra HD”: gli schermi da 4mila pixel (3840 per la precisione, quelli verticali invece sono 2160), secondo gli analisti, sono pronti ad invadere i salotti.

Peccato, però, che noi saremo fuori, all’aria aperta. A testare le ultime tecnologie indossabili, come i braccialetti che captano le nostre condizioni fisiche (pressione, battito cardiaco, calorie consumate) o a farci guidare nelle compere dai segnalatori Bluetooth intelligenti della californiana Estimote.

Benvenuti al Consumer Electronics Show di Las Vegas: oltre due chilometri quadrati di stand per farsi raccontare da 3.200 espositori che cosa ci riserva il futuro.

“È eccitante ma anche terrificante perché vedremo così tante cose nuove ma, allo stesso tempo, lo spazio della fiera è assolutamente imponente, c‘è un sacco di strada da fare e tante cose da vedere”, commenta Will Findlater di Stuff Magazine.

“Per avere un quadro davvero chiaro dei trend che stanno emergendo, bisogna mettersi i pattini, e girare in lungo e in largo la fiera”, aggiunge.

L’alternativa è la macchina. Non sarà difficile trovarne una: secondo gli esperti, questo sarà l’anno delle automobili intelligenti.

Quelle che si guidano da sole. Quelle dotate di sistema operativo come un pc. I, infine, quelle che montano pannelli solari per ricaricarsi.

Presto, con tutta probabilità, le comanderemo con il tablet, come dimostrano le spassose sfere telecomandate tramite tablet dei laboratori Orbotix.

Oppure non le guideremo affatto, impegnati come siamo a varcare, con la nuova versione del visore Oculus Rift, l’ultima soglia dell’intrattenimento videoludico: quello della realtà virtuale.