ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lutto in Portogallo: è morto il leggendario Eusebio

Lettura in corso:

Lutto in Portogallo: è morto il leggendario Eusebio

Dimensioni di testo Aa Aa

Il mondo del pallone piange Eusebio. L’ex giocatore del Benfica, leggenda del calcio portoghese, si è spento nella notte tra sabato e domenica, per un arresto cardio-respiratorio.

Ad annunciare la scomparsa del 71enne originario del Mozambico è stato lo stesso club di Lisbona, con il quale la ‘Pantera Nera’, come veniva soprannominato, ha vinto la Coppa dei Campioni nel 1962.

Pallone d’oro nel ’65, Eusebio è considerato uno dei migliori giocatori del XXesimo secolo e il piu’ forte portoghese di sempre.

“Il Paese piange la sua scomparsa ed è ufficialmente in lutto”, dichiara il Presidente del Portogallo, Anibal Cavaco Silva. “Il miglior modo per rendergli omaggio, e cosi’ come la ‘Pantera Nera’ vorrebbe, è seguire il suo esempio. Seguiamo l’esempio di Eusebio da Silva Ferreira, come atleta e come uomo”.

Il governo portoghese ha proclamato tre giorni di lutto nazionale, per la morte del leggendario attaccante, che con la maglia del suo Paese ha segnato 41 gol in 64 presenze. I funerali si svolgeranno a Lisbona lunedi’ pomeriggio.