ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Germania, bufera sulla Merkel: possibile nomina dell'ex capo di Gabinetto nel cda delle ferrovie


Germania

Germania, bufera sulla Merkel: possibile nomina dell'ex capo di Gabinetto nel cda delle ferrovie

In Germania sta facendo molto discutere la nomina, ventilata in queste ore dalla stampa, di Ronald Pofalla, ex capo della cancelleria di Angela Merkel, nel direttorio di Deutsche Bahn, le ferrovie tedesche di proprietà dello Stato federale. Insorge l’opposizione (Verdi e Die Linke) che denuncia un sistema poco chiaro di ‘‘porte girevoli” nel cambio di incarichi accusando la Merkel di aver creato un posto ad hoc e molto ben retribuito per un suo fedelissimo, già segretario generale della Cdu.

Pofalla, solo un mese fa, ha deciso di lasciare il suo incarico al governo mantenendo però il suo ruolo di deputato, con la motivazione di volersi dedicare di più alla famiglia. La sezione tedesca di ‘‘Transparency International’‘ sottolinea la mancanza di regole nel passaggio dal settore pubblico a quello privato: ‘‘Questo è un problema perché ancora una volta un politico cambia lavoro senza che ci siano delle norme che determinano cosa è permesso e cosa no,” dice Christian Humorg.

Una parte del consiglio di sorveglianza delle Ferrovie Tedesche sembra, stando alle indiscrezioni trapelate sui media tedeschi, di opporsi all’arrivo di Pofalla in un tempo di taglio di costi nel direttorio di Deutsche Bahn. Se la sua nomina fosse confermata, diventerebbe uno dei lobbisti più influenti di Berlino.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Iraq. Ancora scontri a Falluja e Ramadi. Il premier: Al Qaeda non vincerà