ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Marcia nazionalista a Kiev in ricordo di Stepan Bandera

Lettura in corso:

Marcia nazionalista a Kiev in ricordo di Stepan Bandera

Dimensioni di testo Aa Aa

Eroe della Patria, compromesso con il nazismo, figura controversa quella di Stepan Bandera di cui ieri, primo gennaio, migliaia di nazionalisti ucraini hanno celebrato l’anniversario della nascita, 105 anni fa.

Più di 15.000 persone hanno marciato per le strade di Kiev, in una manifestazione in cui spiccavano le bandiere di Svoboda, il partito nazionalista che sta giocando un ruolo chiave nelle proteste contro il Presidente Viktor Yanukovich.

“Sin dal 2006 Svoboda celebra il primo gennaio per diffondere e celebrare le sue idee, idee molto chiare: l’Ucraina Paese indipendente, madrepatria in mano agli ucraini” dice uno dei partecipanti alla marcia.

“Il nazionalismo non ha niente a che fare con il nazismo e nemmeno con il fascismo. Ecco perchè queste marcie sono servite a farla finita con le orribili storie raccontate dai comunisti e dalla polizia segreta” dice un altro manifestante.

Durante la marcia a Kiev, al grido di “l’Ucraina prima di tutto” e “Bandera riporta l’ordine”, alcuni manifestanti hanno indossato le divise del battaglione ucraino dell’esercito tedesco fondato da Bandera nel 1939.