ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq, offensiva contro miliziani quaedisti nella provincia di Anbar

Lettura in corso:

Iraq, offensiva contro miliziani quaedisti nella provincia di Anbar

Dimensioni di testo Aa Aa

Continua l’offensiva delle forze speciali irachene a Falluja e Ramadi, due località a ovest di Baghdad, dove è in corso una rivolta armata sostenuta da miliziani qaedisti.

Questi ultimi, appartenenti al gruppo che si fa chiamare Stato islamico dell’Iraq e del Levante, avrebbero assaltato alcuni comandi di polizia e liberato i prigionieri. Dalla loro parte, ci sono combattenti sunniti e membri di tribù locali, uniti nel contestare l’autorità del premier sciita Nouri al Maliki.

L’analista Ali al-Sarai spiega così la crisi in corso nella regione: “Le operazioni militari nella provincia di Anbar hanno anche un obiettivo politico. Nouri al Maliki vuole ripristinare l’ordine e riprendere il controllo della situazione. Ma non è disposto a fare alcuna concessione ai politici sunniti, che anzi ha sempre accusato di essere coinvolti con gruppi terroristici”.

Il risentimento crescente di una parte dei sunniti nei confronti del governo, alimentato anche dalla guerra civile in Siria, offre una sponda alle operazioni di Al Qaeda. In questa stessa giornata, un’autobomba è stata fatta esplodere a Balad Ruz, nel nord-est del Paese, uccidendo almeno dodici persone.