ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Capodanno, i festeggiamenti nel mondo

Lettura in corso:

Capodanno, i festeggiamenti nel mondo

Dimensioni di testo Aa Aa

Da Sidney a Londra a Rio de Janeiro, milioni di persone in tutto il mondo hanno festeggiato insieme e all’aperto l’ingresso nel 2014. A New York, la tradizionale discesa della palla multicolore su Times Square è stata accompagnata dalla voce di Frank Sinatra e dal suo inno alla città che non dorme mai.

Altra musica ma stessa voglia di celebrare a Città del Messico, dove diverse band nazionali si sono alternate sul palco allestito a Reforma Avenue. Danzando al ritmo della Cumbia e del merengue, in migliaia hanno atteso i dodici rintocchi della mezzanotte che hanno dato il via ai fuochi d’artificio.

In Giappone, il primo giorno dell’anno è dedicato alle visite dei templi. Una tradizione osservata a Tokyo da milioni di persone, che hanno effettuato donazioni e celebrato riti di buon augurio per un 2014 che molti sperano sia accompagnato da un miglioramento dell’economia del Paese.

Inizio d’anno all’insegna delle cerimonie religiose anche in Thailandia. Nella capitale, Bangkok, durante le celebrazioni pubbliche organizzate davanti alla sede del comune, centinaia di monaci buddisti hanno raccolto le offerte dei fedeli.

Un tuffo nell’acqua gelata del lago Oranke, a nord di Berlino: così alcune centinaia di impavidi nuotatori tedeschi hanno festeggiato l’inizio del 2014.

E concludiamo con gli auguri di Papa Francesco ai fedeli in Piazza San Pietro.