ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Lettonia 18° stato con l'euro dal primo gennaio

Lettura in corso:

La Lettonia 18° stato con l'euro dal primo gennaio

Dimensioni di testo Aa Aa

La Lettonia si prepara all’euro. Il primo gennaio lo stato baltico diventerà il 18° paese a far parte del sistema della moneta unica europea.

Mentre i negozi già si riforniscono, la popolazione teme l’aumento di inflazione e disoccupazione e resta sospettosa riguardo all’euro.

Anche perchè, in seguito a una gravissima recessione, con un crollo del pil del 25% tra il 2008 e il 2009, il programma lacrime e sangue con prestiti europei e del Fondo monetario internazionale messo in
piedi dal premier Valdis Dombrovskis è stato draconiano e aveva come obiettivo proprio l’ingresso nella moneta unica
dal primo gennaio 2014. Ora, però la Lettonia è il paese dell’Unione con la
crescita più forte, prevista oltre il 4% per il 2014, e i cittadini si preparano a dire addio al lats, la valuta locale.

L’euro ha iniziato il suo cammino il primo gennaio del 1999, con l’adesione dei primi 11 stati, fra cui l’Italia. Oggi la moneta unica è presente nei 2/3 dei paesi dell’Unione europea.