ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Attentato suicida alla stazione di Volgograd (Russia)


Federazione russa

Attentato suicida alla stazione di Volgograd (Russia)

Una terrorista suicida si è fatta esplodere questa mattina alla stazione centrale di Volgograd nel sud della Russia facendo almeno 18 morti e una quarantina di feriti. Alcuni sono in pessime condizioni. La conferma arriva dal comitato antiterrorismo russo.

Ecco le prime immagini del momento dell’esplosione che sono state riprese dalle telecamere di sorveglianza della città. Una gigantesca fiammata nell’androne centrale ha distrutto le vetrate.

Secondo le autorità alle 12,45 locali una donna si sarebbe fatta esplodere di fronte ai metal detector dove si svolgono i controlli di sicurezza. Si tratta dell’attacco terrorista più sanguinoso degli ultimi tre anni. Lo scorso ottobre, una terrorista suicida si era fatta esplodere su un autobus proprio a Volgograd, provocando la morte di sei persone e il ferimento di altre 30.

Non c‘è per ora alcuna rinvendicazione ufficiale, ma i sospetti sono rivolti ai jihadisti ceceni soprattutto dopo che il loro account twitter aveva annunciato stamattina una “bella sorpresa in arrivo per i credenti”.

Video Youtube

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Usa: scadenza dei sussidi di disoccupazione