ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In Francia aumenta la disoccupazione

Lettura in corso:

In Francia aumenta la disoccupazione

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli ultimi dati sulla disoccupazione in Francia mettono un freno all’ottimismo del governo. Dopo le speranze di ottobre, a novembre il numero degli iscritti ai centri per l’impiego è aumentato di 17.800 unità, ovvero dello 0.5 percento.

Molti disoccupati si mostrano scoraggiati. “Ho perso fiducia – dice un’abitante di Parigi -. È dalla fine del 2007 che cerco lavoro e non ho visto cambiamenti. Il centro per l’impiego non fa nulla per aiutarmi e ho appena compiuto 50 anni. Non vedo prospettive favorevoli per il 2014 e anche dopo. Non ho più fiducia, non ho più fiducia nel ministro del lavoro, nei politici. Bisogna combattere da soli”.

Su base annua la crescita della disoccupazione è del 5,6 percento. Il governo di François Hollande ha cercato di infondere ottimismo su una possibile inversione della curva. L’opposizione attacca: “Una politica economica che soffoca le imprese – dice il deputato dell’UMP Roger Karoutchi – convinta che solo assunzioni agevolate, tasse e credito pubblico creeranno posti di lavoro non può funzionare”.

Secondo gli esperti del Centre for Economic and Business Research, a causa di un regime fiscale punitivo e una crescita debole, entro il 2018 l’economia francese sarà superata da quella britannica, per poi scivolare dal quinto posto globale al dodicesimo.