ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Orwell ci aveva avvertito". Snowden torna in tv: fine della privacy

Lettura in corso:

"Orwell ci aveva avvertito". Snowden torna in tv: fine della privacy

Dimensioni di testo Aa Aa

“Salve e Buon Natale”. Edward Snowden, la “talpa” del Datagate, è il protagonista del messaggio natalizio alternativo di Channel 4.

“Sono onorato di avere la possibilita di parlare con voi e con le vostre famiglie, quest’anno. Di recente abbiamo scoperto che i nostri governi, lavorando di concerto, hanno creato un sistema di sorveglianza di massa mondiale, che osserva qualsiasi cosa facciamo”, ha esordito Snowden.

“Lo scrittore britannico George Orwell ci aveva avvertito dei pericoli di questo genere di informazioni – dice – I metodi di raccolta del suo libro, microfoni, videocamere e tv che ci osservano, non sono niente rispetto alle tecnologie disponibili oggi”.

“Un bambino nato in questi anni crescerà senza alcuna concezione della privacy. Non saprà mai cosa significa avere un momento privato per sè, un pensiero non registrato, non analizzato”, conclude.

L’ex collaboratore dell’NSA sceglie la prima apparizione video da quando ha ottenuto asilo in Russia per ravvivare il dibattito scatenato dalle sue rivelazioni: il programma PRISM e la raccolta di dati su migliaia di cittadini ordinari.

Serve un equilibrio migliore tra tecnologia e controllo, ha concluso, se i governi vogliono sapere come stiamo chiedere è sempre meglio che spiare.