ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia, liberata per l'amnistia una delle Pussy Riots

Lettura in corso:

Russia, liberata per l'amnistia una delle Pussy Riots

Dimensioni di testo Aa Aa

Maria Alyokhina, una componente del gruppo pop delle Pussy Riot è stata rilasciata in seguito all’amnistia disposta dal presidente Putin e approvata dalla Duma russa.

L’artista si trovava in carcere dall’agosto del 2012, insieme alle altre due componenti della band, che ora potrebbero tornare libere.

Una di loro, Nadezhda Tolokonnikova, si trova ricoverata in un ospedale carcerario a Krasnoiarsk in Siberia.

Le tre giovani cantanti erano state arrestate con l’accusa di teppismo per aver inscenato una protesta anti-Putin dopo aver fatto irruzione nella cattedrale ortodossa di Mosca.

Per chiedere il loro rilascio si erano levate voci di protesta da tutto il mondo.