ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: Parlamento approva amnistia per manifestanti

Lettura in corso:

Ucraina: Parlamento approva amnistia per manifestanti

Dimensioni di testo Aa Aa

Una mano tesa e l’altra levata: il Presidente ucraino Yanukovich si è appellato alla moderazione dei manifestanti, e nello stesso tempo ha accusato i leader della protesta di voler prendere il potere in maniera anti-costituzionale, e ha parlato contro le ingerenze occidentali.
Il Parlamento, controllato da una maggioranza fedele al Presidente, ha votato una legge d’amnistia per i manifestanti.
L’opposizione, pur sottolineando che manca ancora qualche passo, reagisce positivamente:

“Questa legge deve ancora essere firmata dal Presidente e ratificata, per entrare in vigore. Dopodiché, una delle principali richieste dei manifestanti, la fine della repressione politica, sarà stata accolta”.

In queste ore la protesta su piazza Maidan prosegue, anche se la partecipazione sembra gradualmente ridursi. Una nuova fiammata potrebbe però aversi in reazione all’inchiesta sulle violenze della polizia il 30 novembre: il Procuratore ha illustrato in Parlamento l’avanzamento dell’inchiesta affermando, tra l’altro, che le violenze della polizia erano giustificate dall’aggressività dei manifestanti sulla piazza.