ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Parigi punta a europeizzare missione in Centrafrica

Lettura in corso:

Parigi punta a europeizzare missione in Centrafrica

Dimensioni di testo Aa Aa

Le milizie cristiane anti-Balak hanno attaccato i quartieri musulmani a Bangui capitale della Repubblica Centrafricana. A nulla sembra servito il dispiegamente di 1600 soldati francesi che avrebbero dovuto riportare la calma nel Paese. La Francia appare dunque abbastanza sola nel cercare di riprendere il controllo della situazione sul terreno. Il presidente François Hollande, che in patria non è al momento molto popolare, ha dichiarato al vertice europeo in corso, il sostegno di alcuni partner e la loro volontà di appoggiare la forza d’intervento in Africa, in modo che in futuro non sia più solo Parigi a dover inviare truppe come accaduto in Mali e in Repubblica centrafricana”.

Al summit in realtà il sostegno di principio unanime alle iniziative francesi sembra ci sia stato. Si è parlato di europeizzazione della missione, ma non si sa ancora quali e quanti paesi, e in che modo, abbiano deciso di sostenere Parigi anche logisticamente. Senza dimenticare che la crisi nella regione si allarga. Anche il vicino sud Sudan è infatti in preda a violenze che hanno portato all’evacuazione degli occidentali.