ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Londra: cede il soffitto dell'Apollo Theatre, un'ottantina i feriti

Lettura in corso:

Londra: cede il soffitto dell'Apollo Theatre, un'ottantina i feriti

Dimensioni di testo Aa Aa

Un’ottantina di feriti, alcuni in modo grave, ma il bilancio delle vittime all’Apollo Theatre di Londra avrebbe potuto essere molto peggiore.

Parte del soffitto ha ceduto quando più di settecento persone stavano assistendo alla rappresentazione nel teatro della trafficata Shaftesbury Avenue, vicino a Piccadilly Circus, di “Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte”, tratto dal romanzo di Mark Haddon.

“Io e mio marito eravamo sulla balconata, a circa cinque file dal palco – racconta una testimone -. Abbiamo visto due o tre persone alzarsi nella fila davanti poi le persone sedute nella seconda e terza fila hanno iniziato ad alzarsi e scappare via in tutta fretta. Per un momento ho pensato che fosse parte dello spettacolo e poi abbiamo sentito un cigolio, qualcuno ha urlato e gridato di fare attenzione e poi abbiamo visto parte del soffitto crollare”.

Al momento del cedimento a Londra era in corso un temporale, ma non vi sarebbero legami con l’incidente, su cui è stata aperta un’inchiesta.

Sul luogo sono subito intervenuti i soccorritori, l’area è stata isolata: “Siamo riusciti a stabilire la natura del crollo in modo abbastanza veloce – racconta un vigile del fuoco – e confermare che era circoscritto a una parte del pesante intonaco tipico in un teatro di questa epoca del West End londinese”.

Insieme agli altri soccorritori, i vigili del fuoco hanno aiutato gli spettatori a uscire dal teatro, assicurandosi che nessuno fosse rimasto intrappolato al suo interno.

L’Apollo fu inaugurato nel 1901 e poi completamente rinnovato nel 1932. Può accogliere 775 spettatori su quattro livelli.