ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mercati in rialzo nel "day-after" della Federal Reserve

Lettura in corso:

Mercati in rialzo nel "day-after" della Federal Reserve

Dimensioni di testo Aa Aa

Borse europee che brindano all’indomani delle decisioni della Federal Reserve statunitense. A metà seduta, a Milano, il FTSE Mib avanzava di circa punto e mezzo percentuale. Guadagni superiori all’1% anche per Francoforte, Parigi e soprattutto Madrid, una delle migliori.

In ribasso lo spread BTp-Bund, che cala addirittura sotto la soglia dei 220 punti base con il rendimento del decennale italiano al 4,05%.

“Finalmente si mettono le carte in tavolA. Significa che il quadro immaginato dagli investitori è meno preoccupante. Si tratta di fatti, non di congetture”, commenta Robert Halver, analista di Baader Bank.

“Il ‘tapering’ sarà somministrato in modo graduale. È un tapering accomodante. Comprare 10 miliardi di dollari in meno di bond al mese non è una cosa così tragica”, aggiunge.

Missione compiuta, insomma, per Ben Bernanke. Il presidente dimissionario della Fed ha chiuso l’ultimo faccia-a-faccia con i mercati in modo convincente: dando il via alla chiusura dei rubinetti della liquidità a basso costo nel modo più indolore possibile e assicurando, al contempo, tassi di interesse bassi ancora a lungo.