ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sudafrica: in fila a Pretoria per l'ultimo saluto a Nelson Mandela

Lettura in corso:

Sudafrica: in fila a Pretoria per l'ultimo saluto a Nelson Mandela

Dimensioni di testo Aa Aa

Migliaia i sudafricani che si sono messi in fila per rendere omaggio alla salma di Nelson Mandela. La bara è stata esposta a Pretoria, davanti all’Union Buildings sede della presidenza. Proprio nello stesso luogo in cui, nel 1994, Madiba venne investito come capo di Stato.

Presente il suo predecessore Frederik Willem de Klerk, Nobel per la pace insieme a Mandela: “Mi auguro che la sua volontà di una riconciliazione duratura vivrà e fiorirà in Sudafrica”.

In mattinata le spoglie dell’eroe della lotta contro la segregazione erano state trasportate in corteo per le strade della capitale sudafricana in un percorso simbolico: prima davanti alla prigione in cui venne rinchiuso nel 1962 e poi davanti all’Alta Corte dove venne processato e condannato a 27 anni di prigione.

“Lui – dice Mxolisi Maduna, un giovane che ha voluto omaggiare Mandela – era un’icona. Noi pensiamo che sia stata una persona che ha fatto molto per il suo Paese. Voglio dire: ha sacrificato la propria vita, la sua famiglia per noi. Non è stato egoista, i suoi bisogni venivano dopo i nostri. Questo è un modo per onorarlo”.

“Penso fosse un uomo – aggiunge Lorea Frost, anche lei venuta a dare l’ultimo saluto a Madiba – che ha combattuto per quello che credeva fosse giusto e ha cambiato il nostro Paese. Questo è importante per me”.

Ogni sera la bara verrà riportata nella camera mortuaria dell’ospedale di Pretoria per poi tornare ad essere esposta fino a venerdì. Domenica i funerali a Qunu, villaggio in cui Tata Mandela ha trascorso la sua infanzia.