ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dal Belgio all'Egitto, l'arte restituita

Lettura in corso:

Dal Belgio all'Egitto, l'arte restituita

Dimensioni di testo Aa Aa

Ricercata da due anni, la statuetta raffigurante Horeira, la figlia del Faraone Akneton, è tornata in possesso dell’Egitto. Parte di una scultura più grande la statuetta è stata consegnata all’ambasciata egiziana di Bruxelles da un avvocato che ha preferito mantenere l’anonimato.

Ihan Faezy, Ambasciatore egiziano a Bruxelles, ci spiega: “Si tratta di un pezzo del Museo del Cairo, rubato nel 2011 durante la prima ondata di rivoluzione. La scultura è composta da due parti, una è ancora nel museo e questa parte ci tornerà molto presto. Finalmente potremo ricomporre la scultura originaria”.

Dall’inizio della primavera egiziana sono moltissimi gli oggetti d’arte appartenti all’Egitoo a essere restituiti ogni mese alle sedi delle ambasciate presenti nei diversi paesi europei.