ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Champions: Juventus e Galatasaray alla resa dei conti

Lettura in corso:

Champions: Juventus e Galatasaray alla resa dei conti

Dimensioni di testo Aa Aa

Martedi’ sera Juventus e Galatasaray si giocheranno a Istanbul il pass per gli ottavi di Champions League. La squadra di Roberto Mancini, sulla panchina turca da due mesi, ha un solo risultato possibile: la vittoria. Con Sneijder ancora in dubbio, il tecnico italiano, dovrà fare pretattica.

“Noi cerchiamo di vincere, perchè abbiamo un risultato solo”, spiega Mancini. “Pero’ dobbiamo anche pensare che la partita dura 90 minuti e che non possiamo andare a scoprirci o a regalare alla Juventus delle occasioni facili. Quindi dobbiamo cercare di essere molto compatti, dobbiamo cercare di fare una buona gara, concentrati fino alla fine”.

Alla Juve basta un pareggio, ma questo non soddisfa Antonio Conte, che dovrà tra l’altro fare a meno del suo regista Pirlo, fuori per infortunio. Il tecnico leccese dovrebbe schierare il 3-5-2, con Llorente e Tevez in attacco, sperando che l’argentino trovi il gol europeo, che gli manca dal 2009.

Antonio Conte: “E’ una tappa importante, è una tappa anche di crescita, affrontare questo tipo di partite, contro un Galatasaray sicuramente molto forte, che in casa vorrà far valere il fattore campo. Pero’ da parte nostra siamo anche consci di voler fare la partita, di venire a giocarci la partita, secondo la nostra mentalità, secondo il nostro calcio”.

A Copenaghen i padroni di casa affronteranno il Real Madrid, con quest’ultimo già matematicamente primo del gruppo B.

Una tra Benfica e Olympiacos volerà agli ottavi. I lusitani sfideranno il PSG di Ibra, già qualificato, mentre i greci se la vedranno con l’Anderlecht.

Il Bayern Monaco punta all’imbattibilità in questa fase a gironi. A punteggio pieno, i Campioni d’Europa in carica dovranno imporsi anche nel match dell’Allianz Arena contro il Manchester City, per diventare la sola squadra ad aver vinto tutte le partite disputate. In palio, c‘è anche il primo posto nel gruppo D.

Gli inglesi, anche loro già qualificati, vogliono infatti la testa del girone.
E vogliono altresi’ vendicarsi della sconfitta casalinga subita a inizio ottobre dai bavaresi. Un 3-1 potrebbe bastare agli uomini di Pellegrini, per scavalcare l’11 di Guardiola. Ma ce la faranno ad espugnare Monaco?

Viktoria Plzen e CSKA Mosca si affronteranno invece nel ‘match della gloria’, con i cechi in cerca dei primi tre punti.

Nel gruppo A, con il Manchester United agli ottavi, Shakhtar Donetsk e Bayer Leverkusen si giocheranno infine l’ultimo posto a disposizione.