ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: Yanukovich apre al dialogo con l'opposizione, ma la polizia resta pronta a intervenire

Lettura in corso:

Ucraina: Yanukovich apre al dialogo con l'opposizione, ma la polizia resta pronta a intervenire

Dimensioni di testo Aa Aa

Viktor Yanukovich apre al dialogo in Ucraina, ma l’iniziativa non esclude un possibile intervento della polizia per fermare la più grande mobilitazione dalla Rivoluzione Arancione del 2004.

Il presidente si è detto disposto a sedersi al tavolo con l’opposizione, che continua a presidiare punti nevralgici di Kiev, dopo essere stata protagonista di una nuova protesta di massa scatenata dal dietrofront del governo sull’accordo di associazione con l’Unione europea, in seguito alle pressioni della Russia.

“Il vero problema è la presenza di politici e diplomatici stranieri – dice un manifestante -. Se parlate alle autorità diranno che forse agiranno, forse utilizzeranno la forza, ma non ora”.

La polizia ha iniziato a smantellare barricate erette dai manifestanti in alcune parti della capitale, dove piazza dell’indipendenza – ormai nota come Maiden – è diventata il fulcro della contestazione contro Yanukovich.

Ma i punti caldi sono numerosi. La polizia ha fatto irruzione nella sede di “Patria”, il partito della leader dell’opposizione in carcere Iulia Timoshenko, hanno fatto sapere i portavoce.