ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mandela: il ricordo di Ahmed Kathrada, attivista anti-apartheid ed ex-compagno di cella

Lettura in corso:

Mandela: il ricordo di Ahmed Kathrada, attivista anti-apartheid ed ex-compagno di cella

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Centro della Memoria Nelson Mandela di Johannesburg diventa il luogo dove ripercorrere la vita di Madiba, e ricordare la portata storica delle sue azioni.

In questo luogo ricco di testimonianze legate al premio Nobel per la Pace, Ahmed Kathrada – attivista anti-apartheid condannato all’ergastolo poi rilasciato nel 1990 – racconta il suo ultimo incontro con Mandela, con cui ha condiviso la prigionia a Robben Island:

“Quando sono andato a trovarlo all’ospedale, è stato il momento più traumatico della mia vita – ha detto -. Vedere questo uomo – che durante tutta la mia vita mi era apparso come una persona forte – essere l’ombra di se stesso, riconoscibile a malapena, incapace di parlare poiché intubato… Tuttatavia era in grado di rispondere muovendo la testa, per mostrare che aveva capito”.

Ahmed Kathrada aveva in passato sottolineato la capacità di Mandela di infondere fiducia. Un’eredità importante per oltre cinquanta milioni di sudafricani, soprattutto per le generazioni che non hanno conosciuto l’apartheid.