ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mandela: folla davanti ad abitazione, domenica giornata di preghiera

Lettura in corso:

Mandela: folla davanti ad abitazione, domenica giornata di preghiera

Dimensioni di testo Aa Aa

Una folla immensa continua a raccogliersi davanti all’abitazione di Nelson Mandela a Houghton, prima della preghiera di domenica. Ognuno lascia un segno dell’ammirazione per l’ex presidente sudafricano: fiori, messaggi, bandiere, mentre il quartiere è stato chiuso al traffico e l’accesso è consentito solo ai pedoni.

Il protagonista della lotta contro l’Apartheid viene ricordato anche con canti e balli, mentre questa domenica l’atmosfera sarà diversa perché è la giornata nazionale di preghiera e riflessione sulla vita di Madiba, con cerimonie in tutte le chiese del Paese.

La famiglia di Mandela ha fatto la prima apparizione pubblica dalla morte del premio Nobel per la Pace, avvenuta giovedì sera. Uno dei nipoti, Mbuso, si è fermato a chiacchierare con i cittadini che gli hanno offerto fiori e palloncini. La famiglia ha rotto il silenzio con una dichiarazione in cui ringrazia i sudafricani per il sostegno.

La figura di Mandela è stata commemorata anche in una messa celebrata da Desmond Tutu, l’arcivescovo Premio Nobel per la Pace nel 1984 per la lotta contro la segregazione razziale.

All’indomani della cerimonia nello stadio di Johannesburg, le spoglie di Mandela saranno portate in processione per le strade di Pretoria, da mercoledì a venerdì, nei giorni in cui saranno esposte nella camera ardente allestita nella sede del governo, per permettere a tutti di dirgli addio.

In suo onore è stata accesa una torcia al museo che documenta la sua vita, fondato a Qunu, il villaggio d’infanzia di Mandela dove il 15 dicembre si terranno i funerali di Stato e la sepoltura.