ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lione, la magia della 'Festa delle luci'

Lettura in corso:

Lione, la magia della 'Festa delle luci'

Dimensioni di testo Aa Aa

Lione si accende con la ‘Festa delle luci’ e per quattro notti si trasforma in una città magica. Nata nel 19esimo secolo come una celebrazione religiosa, con gli anni è diventata la famosa ‘Fête des lumières’ che conosciamo oggi. Lione è ridisegnata attraverso la luce, la musica e i colori grazie alle creazioni realizzate da designer internazionali.

‘‘Ogni anno lasciamo che gli artisti ci propongano delle installazioni in funzione di luoghi specifici”- ci dice Jean-François Zurawik, Coordinatore generale della ‘Fête des lumières’. ‘‘Chiediamo ai designer di pensare la città come un grande palcoscenico teatrale. E di farci delle proposte per i parchi, i giardini, gli edifici, il teatro e via dicendo.’‘

La fantasia valorizza l’architetturale lionese, svelandone gli angoli più belli. Un passeggiata tra scenografie e creazioni luminose originali per turisti e cittadini, quartiere per quartiere, anche attraverso percorsi tematici.70 gli spazi sui quali hanno lavorato 120 artisti. Un evento storico che attira ogni anno 4 milioni di visitatori, come spiega Wolfgang Spindler, inviato di euronews: ‘‘Da religiosa questa festa è diventata col tempo una fucina creativa per artisti internazionali della luce. Le loro istallazioni attirano ogni anno dai tre ai quattro milioni di visitatori. Albergatori e ristoratori ringraziano.’‘