ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Le novità di Erasmus+

Lettura in corso:

Le novità di Erasmus+

Dimensioni di testo Aa Aa

Marie, di Marsiglia (Francia), chiede:

“Per mancanza di fondi, l’Erasmus ha rischiato di scomparire l’anno scorso. Una nuova versione del programma europeo di scambi chiamata Erasmus+ dovrebbe nascere nel 2014. In che cosa consisterà?”

Risponde Dennis Abbott, portavoce della Commissaria europea all’istruzione:

“Prima di tutto, penso che non ci sia stato alcun rischio che l’Erasmus scomparisse l’anno scorso. C‘è stato un problema di budget, di disponibilità ridotte, ma gli Stati membri hanno fornito la maggior parte dei fondi che mancavano.

Per quanto riguarda il futuro, il nuovo programma Erasmus+ comincerà a gennaio 2014. Sarà maggiore e migliore di Erasmus.
http://ec.europa.eu/erasmus-plus

Mi spiego: Erasmus – che certamente molti dei nostri telespettatori conoscono – si concentra sullo scambio di studenti e staff tra Università. Erasmus+ riguarda ancora gli studenti universitari, ma include anche opportunità di studiare o formarsi o fare volontariato all’estero per studenti in formazione professionale, apprendisti, docenti, giovani lavoratori e volontari.

Quindi copre tutti gli aspetti previsti dai vecchi programmi. Ed è molto più ampio.

Negli ultimi 7 anni, 2 milioni e mezzo di persone hanno beneficiato di prestiti per studiare, formarsi, lavorare o fare volontariato all’estero. Nei prossimi 7 anni, l’Unione europea finanzierà borse di studio affinché oltre 4 milioni di persone usufruiscano di questa esperienza.

Perché lo facciamo? Perché crediamo che l’esperienza all’estero migliori veramente le capacità delle persone e le loro opportunità di lavoro.”

Se anche voi volete porre una domanda a U-talk, cliccate qui sotto: