ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Brasile 2014: Seleçao e Argentina guidano le sudamericane


Sport

Brasile 2014: Seleçao e Argentina guidano le sudamericane

Il Brasile non puo’ permettersi passi falsi, nel Mondiale casalingo che aprirà i battenti a giugno. La Seleçao è una delle grandi favorite alla vittoria finale; non solo perchè giocherà davanti al suo pubblico, ma anche per i giocatori di grande livello che Scolari potrà schierare in campo. Il tecnico brasiliano si appoggerà probabilmente sul gruppo che la scorsa estate ha vinto la Confederations Cup, con Neymar a fare da leader.

Anche l’Argentina parte con i favori del pronostico. Ovviamente, sperando che il quattro volte vincitore del pallone d’oro Lionel Messi sia in forma. Protagonista di un anno da dimenticare, segnato dagli infortuni, la ‘pulce’ spingerà la squadra di Sabella, che puo’ contare anche su altri punti fermi, come Higuain, Aguero e Lavezzi.

Con degli attaccanti del calibro di Suarez e Cavani, l’Uruguay puo’ far paura agli avversari. Vincitrice dell’ultima Copa America e quarta ai Mondiali sudafricani, la Celeste punta alla terza stella. Il ct Oscar Tabarez dovrà pero’ sistemare la difesa, che di certo non è una delle migliori del lotto.

Dopo 16 anni, la Colombia torna a disputare una Coppa del Mondo. La nazionale guidata da Pekerman ha grandi ambizioni, come testimonia il quarto posto nel ranking della Fifa e il secondo nella zona Sud America alle qualificazioni. Los Cafeteros puntano sicuramente sul fuoriclasse del Monaco, Radamel Falcao, chiamato a fare magie anche in Brasile.

Decima partecipazione alla rassegna iridata per gli Stati Uniti, settima consecutiva. I nordamericani si sono comportati bene nelle ultime edizioni, raggiungendo i quarti nel 2002 e gli ottavi in Sudafrica. Le speranze del ct tedesco Jurgen Klinsmann sono riposte nel miglior attaccante a stelle e strisce della storia, Landon Donovan.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

Sport

Sci: la Vonn si allena a Lake Louise, pronta a gareggiare già questo weekend?