ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

UE-Grecia: stallo sui finanziamenti attesi, ma Samaras è ottimista

Lettura in corso:

UE-Grecia: stallo sui finanziamenti attesi, ma Samaras è ottimista

Dimensioni di testo Aa Aa

Il primo ministro greco Antonis Samaras è giunto a Bruxelles per prepare il semestre di presidenza che vedrà la Grecia a capo dell’Unione europea da gennaio. Ma al centro delle discussioni con la Commissione europea ci sono state tuttavia le attuali divergenze con gli esperti europei.

Dopo circa tre mesi di intensi negoziati tra il governo greco e la troika non è stato possibile trovare un accordo su circa 6 miliardi di euro ancora bloccati- spiega la nostra corrispondente greca Efy Koutsokosta.

A dividere sono le riforme richieste da Bruxelles sui prestiti immobiliari. Ma il primo ministro greco Samaras ostenta ottimismo: “Abbiamo già superato gli obiettivi fiscali prefissati. Anzi siamo in anticipo di un anno con il surplus primiario. Stiamo ancora negoziando. Non si puo’ parlare di una situazione di stallo, anzi sono ottimista: entro quest’anno l’intero pacchetto di negoziati sarà concluso positivamente”.

Per il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso, non c‘è tempo da perdere: “Siamo alle ultime miglia della maratona. Non è il momento di rilassarsi per chi sta correndo, ma non è il momento nemmeno di stare solo a guardare, senza prestare sostegno”

Per il premier greco il semestre di presidenza sarà un’ottima oppurtunità per la Grecia per recuperare la fiducia della comunità internazionale.