ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crescita, Romania e Lettonia trainano l'Unione europea

Lettura in corso:

Crescita, Romania e Lettonia trainano l'Unione europea

Dimensioni di testo Aa Aa

Tra gli ultimi ad entrare, ma primi nella corsa dell’economia. Mentre i Paesi del blocco euro annaspano (confermata la frenata nel terzo trimestre ad un flebile +0,1%) ecco la sorpresa: il “gruppo di testa” della crescita è composto da Paesi di recente adesione all’Unione europea come Romania, Lettonia e Ungheria.

A dirlo sono gli ultimi dati Eurostat, che registrano per Bucarest, Riga e Budapest una crescita del prodotto interno lordo rispettivamente dell’1,6%, dell’1,2% e dello 0,8%. Fa eccezione la Repubblica Ceca, -0,5%.

La seconda lettura sottolinea quindi la sostanziale fragilità dell’economia di Eurolandia dopo l’emersione dalla recessione nel periodo aprile-giugno. L’Italia migliora ma è ancora al -0,1%. Come la Francia, “scivolata” in territorio negativo.

Non è tutto oro quello che luccica, però. Sempre secondo Eurostat, ad esempio, ben un quarto dei cittadini romeni vivono sotto la soglia di povertà.