ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina, battute in Parlamento le opposizioni restano in piazza

Lettura in corso:

Ucraina, battute in Parlamento le opposizioni restano in piazza

Dimensioni di testo Aa Aa

Delusione tra i militanti dell’opposizione in Ucraina, dopo il voto del Parlamento che ha respinto la mozione di sfiducia al governo, da giorni oggetto di forti contestazioni per aver congelato la firma dell’accordo di associazione con l’Unione europea.

Davanti alla sede del Parlamento, le forze speciali della polizia ucraina hanno formato spessi cordoni per bloccare i manifestanti, che ora stanno convergendo verso Piazza della Rivoluzione.

“Il governo è sfiduciato nei fatti”, afferma un militante del partito nazionalista Svoboda, che si dice pronto a tutto pur di mandare a casa il presidente Yanukovich.

Dopo i discorsi dei leader dei tre principali partiti di opposizione, quello dell’ex pugile Klitschko, quello della Tymoshenko e quello nazionalista, la mobilitazione dovrebbe spostarsi davanti alla sede della presidenza, al momento vuota, poiché Yanukovich non ha rinunciato a una visita ufficiale in Cina.

Sopravvissuto alla mozione di sfiducia, il premier ucraino Azarov ha promesso un rimpasto di governo. Una concessione che difficilmente basterà alla piazza.

Vi trovate in Ucraina? Mandateci i vostri testi, foto o video a witness[at]euronews.com