ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il circo del grande cinema a Marrakesch

Lettura in corso:

Il circo del grande cinema a Marrakesch

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Festival Internazionale del Film di Marrakesh è un evento top in Marocco. La 13esima edizione si annuncia ancor piu’ internazionale con star del calibro di François Cluzet, Sharon Stone, Adel Imam, Juliette Binoche, Marion Cotillard per citarne alcune. L’appuntamento è ormai di livello.
Patricia Clarkson è un membro della giuria.

PATRICIA CLARKSON, attrice:
“ E’ cosi’ bello qui, mi piace tanto, sarà triste tornare a casa, è tutto molto glamours.”

Asmaa Khamlichi, Attrice: “La 13esima edizione significa che il bébé è diventato un ragazzo e siamo molto fieri di lui, è una felicità vedere che questo festival esiste grazie a gente straordinaria”.

Il presidente della giuria Martin Scorsese, si è detto veramente felice di ritrovarsi in Marocco per la quarta volta. Ogni membro della giuria ha pronunciato la frase magica sull’apertura del festival nella sua lingua materna.

Kawtar Wakil, euronews:
« Il Festival Internazionale del Film di Marrakech, l’evento annuale che da appuntamento agli amanti della settima arte ed ai cinefili, ci immerge nelle visioni di opere eccezionali, produzioni mondiali, ci porta davanti ad artisti internazionali. Seguite la programmazione di questa edizione durante la settimana con i magazine di Euronews”.

Sharon Stone ha ricevuto la Stella del Festival dalle mani del presidente della giuria Scorsese.

Con Scorsese aveva girato la commedia Casino nel 1996, film che le è valso un Golden Globe ed una nomination à l’Oscar come migliore attrice.

L’omaggio marocchino premia una lunga e sfolgorante carriera durante la quale è rimasta fedele alla professione di attrice.

Sharon Stone, Attrice:
“ Mi eccita il fatto di avere questo onore. Il Marocco è un bel paese ed è un grande onore essere qui a questo punto della carriera”.

Stone ha colpito nell’immaginario del cinefili del mondo intero con film come “Basic Instinct”, “Total Recall” e non solo.

Quest’anno il film di apertura del festival è stato proiettato tanto al Palazzo dei Congressi che sulla piazza Jemâa El Fna; si tratta di “Ram-Leela”, una versione moderna di Romeo e Giulietta in salsa indiana il regista è infatti l’indiano Sanjay Leela Bhansali già selezionato al Festival di Cannes e rappresentante dell’India agli Oscar 2002.

Deepika Padukone, attrice:
« Ram leela per me è stato un viaggio meraviglioso, mi ha entusiasmato fisicamente, sul piano emotivo, mentale, è stato un film proprio speciale, un viaggio speciale, sono lieta che sia il film che mi ha portato piu’ in fretta a Festival come quello di Dubai e adesso qui”.

Ram-Leela, ha già incassato molto al botteghino ma a Marrakesch non è in competizione ufficiale.
Fino al 7 dicembre, la 13esima edizione del FIFM offrirà un ampio cartellone di opere cinematografiche di livello.