ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Judo, Grand Slam di Tokyo: l'Europa rovina la festa nipponica

Lettura in corso:

Judo, Grand Slam di Tokyo: l'Europa rovina la festa nipponica

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Europa interrompe lo stra-dominio giapponese, nell’ultima giornata del Grand Slam di judo, svoltosi a Tokyo. L’olandese Marhinde Verkerk si impone infatti nella categoria -78 kg. La 28enne di Rotterdam mette al tappeto la sudcoreana Jeong Gyeong-Mi per waza-ari.

Il Giappone si rifà pero’ tra le donne +78kg, firmando una doppietta. Megumi Tachimoto, tre volte bronzo iridato, ha la meglio sulla connazionale Kanae Yamabe, sconfitta per 3 shido di penalità.

Tra gli uomini -90kg, Masyu Beiker si prende la medaglia d’oro, battendo davanti al suo pubblico il sudcoreano Kyu-Won Lee. L’outsider nipponico supera l’avversario con un uchi-mata, che gli vale uno yuko.

Nella categoria -100kg, infine, è il ceco Lukáš Krpálek a salire sul gradino piu’ alto del podio. Il judoka 23enne ha la meglio per yuko sul canadese Kyle Reyes.