ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna: chiusa la radio-televisione pubblica di Valencia

Lettura in corso:

Spagna: chiusa la radio-televisione pubblica di Valencia

Dimensioni di testo Aa Aa

La chiusura di Rtvv, la radio-televisione pubblica di Valencia va in onda in diretta. Dopo che un tribunale spagnolo ha ordinato lo sgombero immediato dei lavoratori la sede è stata evacuata dall’autorità giudiziaria accompagnata dalla polizia. Circa 1700 i dipendenti rimasti senza lavoro nonostante, qualche settimana fa, il TAR avesse annullato i mille licenziamenti previsti dal piano di ristrutturazione del governo della regione guidato dal Partito Popolare.

“Stiamo andandocene da questo palazzo – dice un impiegato – ma promettiamo che faremo di tutto per la ripresa dei programmi radiofonici e televisivi dei valenziani”.

I dipendenti chiedono le dimissioni Alberto Fabra, presidente della Generalitat valenziana, accusato di aver portato sul lastrico l’emittente, di aver manipolato l’informazione e di aver gestito in modo pessimo l’azienda. Tanto da costringerla alla chiusura.

“Certo che li capisco – commenta Mariano Rajoy il premier spagnolo, dello stesso partito di Fabra – la perdita del posto di lavoro non è certamente un tema minore per la persona che la subisce. È molto ingiusto, molto sgradevole”.

All’esterno della sede della radio-televisione tecnici e giornalisti cercano possibili soluzioni. La loro speranza è che 24 anni di storia non si concludano davvero in questo modo.