ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Qatar, liberato il calciatore "ostaggio" del suo club

Lettura in corso:

Qatar, liberato il calciatore "ostaggio" del suo club

Dimensioni di testo Aa Aa

Zahir Belounis è libero. Il calciatore franco algerino, rimasto per 17 mesi in Qatar senza la possibilità di lasciare il Paese, è stato autorizzato a partire e giovedi’ è atterrato a Parigi con la famiglia. Una disputa per lo stipendio non versatogli dal club Al Jaish, sarebbe stata all’origine di quest’assurda situazione, risoltasi alla fine per il meglio.

“Sono orgoglioso di essere francese. Sono tornato a casa ed è bellissimo essere di nuovo qui”, spiega il giocatore. “Per quanto riguarda la questione con il club, tutto è nelle mani della giustizia. Ho dovuto gridare per molti mesi prima di essere ascoltato. Le persone che mi hanno fatto questo pagheranno, per tutto cio’ che hanno causato”.

Non c‘è nulla di illegale in quello che è successo a Belounis. In Qatar esiste infatti una legge, la Kafala, che impedisce ai lavoratori di lasciare il Paese, senza l’autorizzazione dei datori di lavoro.