ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Occhi al cielo per ISON: la "cometa zombie" forse sopravvissuta al Sole

Lettura in corso:

Occhi al cielo per ISON: la "cometa zombie" forse sopravvissuta al Sole

Dimensioni di testo Aa Aa

Marcia indietro di ESA e NASA sulla morte di ISON. A poche ore dal “de profundis” delle due agenzie spaziali, nuove riprese della sonda SDO rilanciano la possibilità che la cometa sia sopravvissuta al suo incontro ravvicinato col Sole. In tal caso, comune avviso degli esperti, è che nei prossimi giorni potrebbe già dar vita a uno spettacolo senza precedenti.

Transitata a circa un milione di chilometri dal Sole, ISON è riapparsa nella forma di una massa e una scia luminosa, che potrebbero testimoniare la sopravvivenza di un nucleo. Per sapere se invece si tratti della coda lasciata dalla sua evaporazione, basterà forse alzare gli occhi al cielo.