ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Kiev rifiuta accordo di libero scambio, gelo tra Ucraina e Ue

Lettura in corso:

Kiev rifiuta accordo di libero scambio, gelo tra Ucraina e Ue

Dimensioni di testo Aa Aa

Il tentativo di convincere in extremis il presidente Viktor Ianukovich è andato a vuoto. Al summit del Partenariato orientale dell’Unione europea di Vilnius, l’Ucraina ha deciso di congelare i negoziati per l’accordo di associazione e libero scambio dopo quasi sette anni di trattative.

Il governo di Kiev, sotto la pressione di Mosca, ha giustificato lo stop alla firma con motivazioni economiche e ha chiesto colloqui a tre con la Russia. Ipotesi esclusa dai vertici europei.

“Non c‘è speranza che l’accordo venga firmato questa volta – ha ammesso il Cancelliere tedesco, Angela Merkel – ma la porta è aperta”.

Kiev preferisce l’Unione doganale con la Russia per scongiurare un ulteriore aumento del prezzo del gas e soprattutto per evitare una delle condizioni imposte da Bruxelles: il rilascio di Iulia Timoshenko.

“Le probabilità di firmare l’accordo tra Unione europea e Ucraina in questo vertice sono prossime allo zero – conclude l’inviata di euronews a Vilnius, Natalia Richardson-Vikulina – Ma la questione rimane al centro dei lavori del summit. I leader europei hanno detto che continueranno a sostenere il processo di integrazione di Kiev”.