ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cuba, in un videogame la rivoluzione che depose il dittatore Batista

Lettura in corso:

Cuba, in un videogame la rivoluzione che depose il dittatore Batista

Dimensioni di testo Aa Aa

Imparare la storia non dai libri, ma da un videogame. E’ l’idea che sta dietro un gioco uscito a Cuba mesi fa, e che continua ad avere successo.

Il gioco, simile a molti altri programmi di guerra o d’azione, è ambientato durante la rivoluzione detronizzò il dittatore Batista.

Richiede riflessi pronti, ma lascia in cambio nozioni di storia, come spiega il suo creatore.

“I videogames sono importanti per i ragazzi, un fatto che ci aiuta a far apprendere piu facilmente la loro stessa storia. Sappiamo che i videogames hanno occupato uno spazio di rilievo tra i giovani, così possono divertirsi e giocare ma nello stesso tempo imparando la nostra storia”.

Commenti positivi anche dal versante dei giocatori, che nonostante la scarsa diffusione di computer e monitor, trovano il modo di divertirsi.

“Mi piacciono gli ambienti di questo gioco, è piu o meno come la storia di quello che è avvenuto qui a Cuba”.

E tu che hai imparato dal gioco?

“Vabbe, che per un cubano, lo sai, è sempre bene guardarsi alle spalle….”

Non è escluso che per il gioco della rivoluzione cubana possano presto aprirsi gli scaffali della distribuzione commerciale. Come a unire il diavolo e l’acqua santa…