ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Berlusconi: il giorno del giudizio. Oggi Senato vota decadenza

Lettura in corso:

Berlusconi: il giorno del giudizio. Oggi Senato vota decadenza

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo Letta si salva senza i voti di Forza Italia: il sì del Senato alla Legge di Stabilità ieri ha tenuto in vita l’esecutivo alla vigilia del voto, oggi, sulla decadenza da senatore di Silvio Berlusconi.

Con 171 sì e 135 no, Palazzo Madama ha approvato il testo nella stessa giornata che ha segnato il passaggio di Forza Italia all’opposizione.

Una giornata convulsa con l’intervento del Presidente Napolitano per chiarire che il voto è equivalso ad una conferma della tenuta della maggioranza. Mentre Silvio Berlusconi annunciava una manifestazione in suo sostegno durante il voto di decadenza e minacciava: “sarà solo l’inizio”.

“Abbiamo in animo di fare appello alla Corte Europea dei Diritti Umani perchè non ci è stata data la possibilità di presentare le evidenze in nostra difesa” ha detto l’avvocato di Berlusconi Niccolò Ghedini.

I difensori di Berlusconi hanno del resto tentato di smorzare le polemiche degli ultimi giorni nei confronti del Capo dello Stato: non ci sono elementi per pensare che Napolitano sia l’artefice di un complotto ai danni di Berlusconi hanno detto. Il Cavaliere ha rinunciato ieri all’apparizione in prima serata da Bruno Vespa.