ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Portogallo: approvato il bilancio, proteste

Lettura in corso:

Portogallo: approvato il bilancio, proteste

Dimensioni di testo Aa Aa

Si acuisce la protesta contro i tagli alla spesa in Portogallo. Migliaia di persone hanno manifestato nel giorno in cui il Parlamento ha approvato la legge di bilancio per il 2014, fortemente contestata da partiti d’opposizione e sindacati.

I dimostranti occupano le sedi di 4 ministeri (economia, finanze, salute e ambiente) chiedendo di discutere con i responsabili sui tagli previsti.

I creditori internazionali, che hanno imposto a Lisbona misure di austerità per il terzo anno consecutivo, invieranno ispettori la settimana prossima. Al Portogallo potrebbero essere necessari nuovi prestiti.

“Dobbiamo mostrare al governo il nostro malcontento” dichiara una manifestante. “Se non possiamo fare niente, almeno possiamo scendere in piazza e dire che ne abbiamo abbastanza.”

Intanto la Corte costituzionale ha ratificato la decisione, presa l’estate scorsa dal governo, di aumentare di cinque ore, fino alle 40 settimanali, l’orario di lavoro dei dipendenti pubblici.