ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'indipendenza della Scozia in 600 pagine

Lettura in corso:

L'indipendenza della Scozia in 600 pagine

Dimensioni di testo Aa Aa

A 10 mesi dal referendum che potrebbe decretare lo storico divorzio da Londra, il primo ministro Alex Salmond ha messo nero su bianco le ragioni del “Si” al voto del prossimo 18 settembre. Il libro bianco dal titolo “la vostra guida per una Scozia indipendente” punta a smontare la tesi del premier britannico David Cameron che prevede una catastrofe per l’economia del Paese: i suoi circa 5 milioni di abitanti che potrebbero trovarsi a pagare mille e duecento euro di tasse in più a testa.

L’opinione pubblica sembra reagire con freddezza al dibattito sull’indipendenza: meno di un terzo degli scozzesi voterebbe “Si”. Dal 1997 La Scozia gode di una maggiore autonomia nei rapporti con Londra, il suo Parlamento decide oggi in materia di istruzione, sanità, ambiente e giustizia.