ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Expo 2020. Dubai se la gioca

Lettura in corso:

Expo 2020. Dubai se la gioca

Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre in Italia il Paese si prepara all’esposizione universale 2015, gli organizzatori scommettono sul paese che ospiterà l’edizione 2020.

Si tratta di Dubai, in competizione con la turca Izmir, la brasiliana San Paolo e la russa Ekaterinburg per ospitare l’evento.

Le aziende straniere come quelle francesi sono già pronte: “Cercheremo di avviare partenariati con imprese locali e di investire anche con nostro personale”, dice il direttore della camera di commercio francese.

La posta in gioco è allettante: 25 milioni di visitatori, per la maggior parte stranieri, 250.000 possibili nuovi posti di lavoro, un giro d’affari e un indotto da centinaia di milioni di euro. Il comitato che ha sede a Parigi darà il proprio responso questo mercoledì. E nel successo ci spera una star della tv locale: “Questo è un Paese multiculturale in cui ognuno sa cosa fare, è felice qui. Questo è un Paese che che unisce nord, sud, est e ovest. E questo evento connetterà il mondo intero a Dubai”.

Se Dubai dovesse vincere, dice il nostro corrispondente, gli emirati potrebbero prendere due piccioni con una fava: dato che, nel 2021, un anno dopo, gli Emirati festeggeranno il cinquantesimo anniversario della loro creazione”.