ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Champions, gara-thriller a Dortmund

Lettura in corso:

Champions, gara-thriller a Dortmund

Dimensioni di testo Aa Aa

Quinta giornata di Champions League, fase a gironi.

Alto tasso di rischio per molte squadre, che affronteranno le classiche gare da dentro o fuori.

Su tutte, spicca Borussia Dortmund – Napoli, che in Germania si giocano una grossa fetta di qualificazione.

Imperativo categorico per i ragazzi di Klopp, già sconfitti al San Paolo, sarà centrare la vittoria.

“Nessuno può sentirsi al sicuro in questo gruppo – dice il tecnico giallonero -. Ci sono a disposizione risultati molto diversi che potrebbero portare ai più diversi esiti. Il fatto è che se non vinciamo due volte, da qui alla fine, iniziando contro il Napoli, allora la vedo estremamente difficile”.

Sul fronte partenopeo, la cattiva notizia è sicuramente data dal forfait di Marek Hamsik, che non ce l’ha fatta ad assorbire l’infortunio patito contro il Parma; quella buona, invece, il dato che vedrà la truppa di Benitez giocare per 2 risultati su 3. Uscire imbattuti dalla tana del Borussia equivarrebbe, infatti, a qualificazione certa.

“Beh, questo è un avversario di massimo livello – afferma lo spagnolo -. E io ho per loro il massimo rispetto. Hanno guadagnato stima con le loro prestazioni nelle competizioni degli ultimi anni. Amo questo tipo di partite, perché sono un indicatore reale della bravura del team e ci danno l’opportunità di conoscere il nostro livello”.

L’altra partita del gruppo F, quello del Napoli, appunto, vedrà di fronte l’Arsenal, avviato verso una facile qualificazione, e il Marsiglia, ancora a quota zero e da tempo fuori dai giochi.

Nel girone G, aprirà le danze la sfida tra Zenit San Pietroburgo e Atletico Madrid, anch’essa decisiva; a seguire, compito sulla carta agevole per il Porto, che ospiterà tra le mura amiche l’Austria Vienna.

Gruppo H: l’Ajax cerca gloria in casa propria contro il Barcellona, mentre il Milan si gioca gran parte delle proprie chances europee in Scozia, ospite del Celtic, squadra che davanti al proprio pubblico si esprime al top.

Per chiudere, il girone E, col Chelsea di Mourinho impegnato sull’ostico terreno del Basilea, già giustiziere degli inglesi all’andata; chiuderà il quadro la sfida tra Steaua Bucarest e Schalke 04.